Archivi del mese: giugno 2010

Postino

Apro la buca delle lettere. Tra le solite missive indirizzate a me, ce n’è una per un’altra persona. Qualche vicino di casa? Non proprio: il postino ha non solo sbagliato il cognome (dopo tutto, le prime due lettere sono le … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Equivoci

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Diamo i numeri

Il ministero segnala un aumento dal 5,5% al 6,1% dei non ammessi all’esame di maturità e dall’11,7 al 13,1% dei non ammessi all’anno successivo di corso. Non è dato sapere se il campione era lo stesso. Ma soprattutto i numeri … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

I am deeply sorry

Nel 2010 il primo ministro si dice molto dispiaciuto per i tragici eventi del Bloody Sunday, anno 1972.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Malvino: Il nemico in casa

Questo è il bello del calcio per chi lo ama, ma a me pare un’altra occasione per legare l’individuo ad una identità di ceppo: un potente richiamo alla guerra di campanile (di nascita o di adozione) dove si vince sempre … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Una legge per la vita

Quando sono nato, entrambi i miei genitori avevano un matrimonio alle spalle. Se non ci fosse stata la legge sul divorzio, io non sarei nato. Troverò qualche difensore della vita disposto a sostenere la legge sul divorzio?

Pubblicato in Uncategorized | 4 commenti

Aborto terapeutico

La madre di Bocelli, nonostante i consigli dei medici, non volle abortire. Sono contento per Bocelli – anche se il mondo, senza di lui, non credo sarebbe un posto poi così brutto. Quello che non capisco è: Bocelli è nato … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento